« Prew12344Zirudèla

ZIRUDÈLA DEI '76 by Simona Zullo



Eccoci qua, donne anziane e uomini ormai impotenti,
è il momento dei ringraziamenti.
Come ormai tutti sanno,
di questa cena si parla da più di 1 anno:
a qualcuno sembrerà pure una cazzata
ma, per fortuna, qualcun altro l’ha organizzata
riesumando foto ingiallite, numeri e contatti
di tutti noi, branco di matti…
slogandosi le falangi in trecentomila messaggi
per radunare tutti, qui nei paraggi,
lottando col coltello tra i denti per avere questa sala medesima
strappandola, sul fil di lana, ad una riunione di quelli della cresima!
Perciò un applauso, brutti zucconi testardi,
per la mitica Barbara Bardi,
Poi fate una pausa dai tortellini
per ringraziare Gengy Bertolini
un battito di mani, amici vecchietti ,
per la grande Daria Buzzetti,
Uno forte fino a Marradi,
per il verde Trombetti Vlady
E uno fortissimo come un pugno in tla faza,
per Luca Trevisan dla Camaraza
un forte olè e un urlo da strippo
per l’inimitabile vecchio Filippo…
che poi da Federico si è fatto aiutare
per riuscire tutte le quote a recuperare;
grazie agli attempati uomini e alle “di mezza età” signore,
grazie ad ogni organizzatore
a quello ordinato e a quello sfatto e maldestro
che s’è rotto un tendine, giocando a pallacanestro,
un ip ip urrà sterminato
per tutti gli altri che non ho menzionato
senza mettere la testa sotto la sabbia, come gli struzzi,
ricordando di ringraziare anche la Silvia Suzzi.
E un ultimo grazie a chi ha sistemato tutti i piattini
la super paziente Cinzia Calamini
Se qui tutti i grazie si condensano,
ringraziamo anche quelli che ancora ci pensano
o quelli che ancora ci devono dire
se stasera, a questa cena, ci voglion venire!
Un pensiero va infine a quelli lassù,
nonostante noi non li sentiamo più:
sappiamo che a questa cena ci sarebbero certamente stati
ma, ahi noi, troppo presto ci hanno lasciati…
li ricorderemo sempre e li ringraziamo
perché la loro presenza sempre sentiamo.
Grazie ad ognuno di voi qui seduto
e anche a chi non è proprio venuto…
a chi non ha pulito il piatto, non ha mangiato tutto,
e a chi ha sbafato proprio di brutto..
ma il grazie più pieno e rotondo
va a quel bomber allergico al mondo,
che ha versato tutta la quota lo stesso
e s’è portato da casa il pentolino col lesso!
Oh ragazzi, qui carta d’identità canta,
non so se avete capito, ne abbiamo 40!
Tra pasta ripiena e carne farcita
siamo a metà della nostra vita..
quindi, per forza, dobbiam far meno sesso
e di queste cene farne più spesso:
incontri casuali o ritrovi organizzati
per rivivere insieme i momenti passati
perché, anche se siam tutti più ciechi e più sordi,
conserviamo stupendi e felici ricordi,
ricordi che con nient’altro mai cambierei ,
ricordi di noi ragazzi del 76!

« Prew12344Zirudèla

Facebook Google + LinkedIn Pinterest Tumblr Twitter Email Print